Verniciatura a polvere come avviene

Guide, recensioni e opinioni

Verniciatura a polvere come avviene

verniciatura a polvere

La verniciatura tradizionale delle parti metalliche può essere un’operazione noiosa che richiede un controllo costante della quantità di vernice applicata. Pertanto, la verniciatura a polvere è sempre più utilizzata. Non sai cos’è? Dopo aver letto questo articolo, imparerai il funzionamento e i vantaggi della verniciatura a polvere.

Cos’è la verniciatura a polvere?

La verniciatura a polvere è un metodo utilizzato per rivestire le superfici, il più delle volte metalliche, con uno strato di vernice a polvere. Un colorante caricato negativamente aderisce a un oggetto caricato positivamente a causa delle interazioni elettrostatiche.

Quindi gli oggetti dipinti finiscono in forni speciali, dove la vernice viene indurita grazie alle alte temperature. Questo crea uno strato durevole e uniformemente applicato.

Si parla anche di finitura asciutta perché il processo non prevede l’utilizzo di tradizionali vernici liquide applicate a pennello o a rullo.

Quali sono le differenze con la vernice tradizionale?

La verniciatura a polvere è un metodo relativamente nuovo. Sta gradualmente sostituendo i metodi tradizionali come la verniciatura a spruzzo. Ma cosa cambia realmente?

Come già accennato, la verniciatura a polvere utilizza vernice in polvere che viene applicata utilizzando una pistola speciale. Grazie all’elettrostatica, la vernice aderisce all’oggetto dipinto. Il metodo a spruzzo, invece, utilizza una pistola a spruzzo pensata per la vernice liquida. Sotto l’influenza dell’alta pressione, espelle minuscole goccioline di colorante, che si depositano sulla superficie.

La verniciatura a polvere e la verniciatura a spruzzo differiscono per la quantità di rifiuti generati durante il processo. Il primo metodo consente di riutilizzare la vernice, cosa impossibile con il secondo metodo, riducendo al minimo l’inquinamento. Inoltre, la verniciatura a spruzzo provoca spesso macchie e gocce che rovinano l’intero effetto.

Verniciatura a polvere: per quali prodotti?

Come abbiamo più volte accennato la verniciatura a polvere viene utilizzata per oggetti e superfici in metallo, principalmente acciaio e alluminio. Ciò è dovuto alle loro proprietà conduttive, grazie alle quali è possibile sfruttare il fenomeno dell’elettrostatica. Inoltre, i metalli sono resistenti alle alte temperature a cui deve essere sottoposta la vernice per indurire.

Per alcuni tipi, ad esempio l’acciaio, è necessario utilizzare un tipo specifico di verniciatura a polvere. Questo è il caso, ad esempio, dell’acciaio zincato. La vernice dovrebbe avere un additivo speciale che consenta una gassificazione efficiente durante la polimerizzazione in forno. Ciò riduce al minimo il rischio di danneggiare il rivestimento.

E le parti non metalliche? Si possono  verniciare a polvere? Sì, ma questo metodo è piuttosto costoso e non sempre funziona. Attualmente si stanno cercando nuove soluzioni per la verniciatura a polvere di materiali con bassa resistenza alle alte temperature, ad esempio pannelli di plastica, vetro, legno o MDF. Per indurire il rivestimento si utilizzano i raggi UV. Tuttavia, questo metodo è in fase sperimentale.

Vantaggi e svantaggi della verniciatura a polvere

I vantaggi della verniciatura a polvere includono sicuramente la notevole durata del rivestimento. A seconda della vernice utilizzata, non è solo resistente ai danni meccanici, alla corrosione o agli agenti chimici, ma anche alla luce solare. Di conseguenza, la superficie è adeguatamente protetta e il colore mantiene la sua tonalità per molti anni.

Il processo di verniciatura a polvere consente di applicare la vernice in modo uniforme su tutto l’oggetto. In questo modo il colore è omogeneo e senza macchie di colore. A differenza delle vernici liquide, la polvere non crea sbavature o altre imperfezioni. Quindi puoi essere sicuro di ottenere una finitura liscia. Inoltre, la polvere che non si è depositata sulla superficie può essere recuperata e riutilizzata per dipingere altri oggetti. Ciò riduce al minimo la quantità di scarti generati.

La verniciatura a polvere è anche considerata più sicura per l’ambiente e la salute. Non utilizza solventi nocivi necessari, ad esempio, per la verniciatura a spruzzo. Tuttavia, fai sempre attenzione poiché la polvere può entrare nelle vie aeree e negli occhi. Avrai quindi bisogno di occhiali protettivi e mascherina.

Gli svantaggi includono la necessità di utilizzare attrezzature professionali sotto forma di pistola per verniciatura a polvere. Un’altra difficoltà è la necessità di riscaldare l’elemento in un forno speciale per la polimerizzazione della vernice. A casa, questo può escludere completamente la verniciatura a polvere. L’ultimo inconveniente è la necessità di pulire e preparare adeguatamente la superficie verniciata. Se non lo fai, tutto il tuo duro lavoro può essere sprecato.