Software per architettura

Guide, recensioni e opinioni

Software per architettura

Software per architettura

Il software di progettazione digitale è cruciale nel settore dell’architettura moderna. I clienti si aspettano di vedere più di disegni concettuali, progetti e modelli fisici. Vogliono vedere rappresentazioni virtuali che offrono maggiori dettagli. Con la modellazione 3D puoi progettare interni e dare vita ai tuoi edifici. Con alcuni, puoi persino regolare gli effetti di luce e tenere conto di come le forze esterne influenzeranno un edificio.

Oltre a questo, il software di progettazione automatizza i processi comuni. Questo ti permette di risparmiare tempo, inviare i progetti ai clienti più rapidamente e goderti un flusso di lavoro più efficiente. Tuttavia, non sperimenterai questi vantaggi se scegli il software sbagliato. La tua scelta deve soddisfare le tue esigenze ed essere adatta al tuo flusso di lavoro.

Ogni software ha qualcosa di diverso da offrire. Con questo elenco, sceglieremo dieci tra i migliori sul mercato attuale. Inoltre, spiegheremo perché dovresti considerare ciascuno di essi.

Rhino 3D

Dalla sua creazione nel 1998, Rhino 3D è diventato uno degli strumenti più popolari per la progettazione architettonica. Gli utenti possono inserire disegni o modelli fisici nel software: Rhino genera automaticamente modelli 3D e documentazione per la progettazione. Oltre ai modelli base, puoi creare animazioni e rendering professionali. È anche uno dei pacchetti di design più flessibili in circolazione. Per questo motivo, il software è solitamente preferito da coloro che non vogliono dedicare molto tempo all’apprendimento delle complessità della progettazione assistita da computer (CAD), anche perché Rhino fornisce un database di plug-in predefiniti.

https://www.rhino3d.com/

Revit Architecture

Il concetto di Building Information Modeling (BIM) è fondamentale nell’architettura moderna. Riguarda lo sviluppo di edifici sostenibili. In un mondo in cui la consapevolezza ambientale è ai massimi livelli, la sostenibilità è una priorità nell’agenda di molti clienti. È qui che entra in gioco Revit Architecture. Il software si concentra sulla fornitura degli strumenti per un BIM efficace. La sua caratteristica principale è l’automazione. Le modifiche apportate al modello vengono registrate durante tutto il progetto. Il software coordina queste modifiche per assicurarti di creare progetti completi che considerano il BIM in ogni momento.

https://www.autodesk.it/products/revit/architecture

SketchUp

Molti architetti preferiscono SketchUp per le sue applicazioni reali. Google ha acquistato SketchUp nel 2006. Sebbene da allora abbia venduto l’azienda, Google ha implementato molte funzioni utili. Ad esempio, puoi estrarre immagini topografiche da Google Maps in SketchUp. Lo stesso vale per le immagini satellitari. Il vantaggio principale di SketchUp è il suo prezzo: il software è infatti gratuito. Potrebbe non avere alcune delle funzionalità avanzate di altri pacchetti software, ma offre abbastanza parametri per aiutarti a creare modelli professionali.

https://www.sketchup.com/it

V-ray

V-Ray non è un software di progettazione autonomo. In realtà è un plugin che può essere usato con ArchiCAD e SketchUp. Il suo scopo è creare rendering realistici. Ciò ti consente di mostrare i tuoi modelli 3D come apparirebbero nel mondo reale. Questo rende V-Ray ideale per coloro che hanno bisogno di aggiungere una marcia in più ai loro progetti. Il software offre l’accesso a trame sbalorditive. Inoltre, la sua tavolozza di colori ha pochi rivali. Ciò significa che puoi utilizzare luce e ombra a tuo vantaggio con V-Ray più della maggior parte degli altri software di progettazione. Oltre che nell’architettura, si è dimostrato ideale per la progettazione di videogiochi e rendering CGI per film e TV.

https://www.chaosgroup.com/vray/sketchup

AutoCAD

Il software AutoCAD è stato un punto fermo nel settore dell’architettura sin dal suo rilascio nel 1982. Il software ha fatto molta strada da quei primi giorni.  Studenti e professionisti utilizzano AutoCAD da decenni. Pertanto, imparare a usarlo spesso si rivela utile quando si cercano lavori in ingegneria o architettura. Molti usano AutoCAD come primo passo verso la creazione di modelli 3D. Ti consente di sviluppare disegni che rappresentano i tuoi edifici a un livello più elementare. Molti progettisti poi trasferiscono questi disegni ad altri pacchetti software per lavorare sui concetti di modellazione più avanzati. Inoltre, AutoCAD è un utile strumento didattico.  Gli architetti possono persino accedere a una versione del software specifica per il settore.

https://www.autodesk.it/products/autocad/overview?term=1-YEAR&tab=subscriptionhttps://www.autodesk.it/

Maya

C’è qualche disaccordo su quanto sia utile Maya quando si tratta di architettura. Alcuni sostengono che sia un software di progettazione troppo generico. Maya però si dimostra perfetto per esplorare concetti che si estendono oltre ciò che altri tipi di software consentono. Offre maggiore flessibilità e libertà, favorendo l’innovazione nel design. Molti usano Maya per trovare nuove idee prima di trasferire i loro modelli Maya in altri software. È questa libertà che ha portato Maya ad essere accettata nel settore architettonico. Puoi anche scaricare set di strumenti aggiuntivi specifici per il settore.

https://www.autodesk.it/products/maya/free-trial

ArchiCAD

Molti indicano ArchiCAD come il software di cui ogni designer avrebbe bisogno. Si rivela utile nella creazione di modelli sia 2D che 3D. Inoltre, puoi integrare diversi altri pacchetti software al suo interno, tra cui lo stesso V-ray, dando vita a modelli fotorealistici. La caratteristica principale di ArchiCAD è la sua natura user-friendly. Puoi imparare le basi del software con il minimo sforzo. Questo lo ha reso uno dei preferiti dagli studenti e da coloro che hanno appena iniziato in architettura. Offre un modo efficace in termini di tempo per creare modelli dettagliati. In quanto tale, è ottimo per i progetti in cui il tempo è un fattore cruciale.

https://graphisoft.com/it/solutions/archicad

Grasshopper

Grasshopper consente agli architetti di utilizzare la progettazione parametrica per migliorare l’efficienza dei propri flussi di lavoro. Il programma ha diversi strumenti che ti permettono di automatizzare le attività di routine. Nella maggior parte dei software di progettazione, dovrai copiare e incollare elementi di base, come le linee, se desideri riutilizzarli. L’uso delle variabili da parte di Grasshopper semplifica tali azioni. Hai solo bisogno di inserire un numero nella tua variabile per creare il numero desiderato di elementi.

https://www.grasshopper3d.com/

Dynamo

Dynamo viene spesso fornito come plug-in gratuito da utilizzare con Revit. Tuttavia, esiste anche una versione standalone di Dynamo. Ciò significa che puoi scegliere di utilizzarlo indipendentemente da Revit, sebbene ciò richieda il pagamento di una quota di abbonamento. Proprio come Grasshopper, Dynamo è un software open source. Ciò significa che ha una grande comunità attorno a sé che costruisce costantemente nuove funzionalità per lo studio.

https://dynamobim.org/

Fusion 360

Fusion 360 ha guadagnato popolarità grazie alla sua versatilità. Il software offre una soluzione all-in-one: oltre alla fase di progettazione e testing, il software si presta anche per la fase di fabbricazione. Fusion 360 supporta ambienti di lavoro collaborativi attraverso l’uso del cloud. Ciò consente di riunire professionisti di diversi settori per lavorare su progetti comuni. Fusion 360 è uno dei pochi strumenti che ti aiuterà a creare rendering realistici dei tuoi progetti. Ciò si rivela utile quando si fanno presentazioni o si aiutano i clienti a visualizzare il proprio lavoro.

https://www.autodesk.it/products/fusion-360/overview?panel=buy&term=1-YEAR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *